CONTROLLO

Il bilancio sociale


IL BILANCIO SOCIALE




I Contenuti

E’ uno strumento potenzialmente straordinario in grado di misurare la “Responsabilità Sociale” di un’Organizzazione, ovvero la sua capacità di tenere sotto controllo l’impatto sociale delle proprie attività operative; rappresenta infatti un momento per enfatizzare il proprio legame con il territorio, un’occasione per affermare il concetto di ente pubblico/privato sensibile nella “Creazione di Valore”  considerando non solo la dimensione economico-competitiva, ma anche quella sociale ed ambientale, in grado cioè di perseguire i propri interessi contribuendo nel contempo  a migliorare il benessere di tutti quei soggetti che sviluppano con l’Ente stesso forme di interazione legate alla creazione della propria ricchezza.
È strumento di  rendicontazione che  evidenzia, per funzioni, servizi ed aree d’intervento, la quantità delle risorse in entrata e in uscita, consentendo una valutazione anche qualitativa dell’attività economica dell’ente.
È anche uno strumento di gestione, poiché responsabilizza l’ente, impresa sul raggiungimento degli scopi istituzionali e sociali, nei confronti di tutti i suoi portatori d’interesse, interni ed esterni.

 

I Vantaggi

  • È uno strumento di comunicazione, ovvero il “resoconto” dei risultati conseguiti dall’ente pubblico/privato nel processo di gestione della responsabilità sociale in un determinato periodo temporale, un resoconto puntuale e sistematico, ovvero una forma di comunicazione chiara, completa e fruibile a tutti, in cui l’ente dimostra la coerenza delle proprie scelte con i valori condivisi e con i piani programmatici;
  • L'Ente trova all'esterno una sua rappresentazione nell'immaginario collettivo, interagisce con il tessuto sociale e predispone dei sensori per conoscere sempre di più il proprio mercato, in un percorso di avvicinamento che spesso travalica i confini del semplice marketing;
  • Confronta quanto realizzato con le esigenze sociali preesistenti, fornisce informazioni sul raggiungimento degli obiettivi sociali prefissati;
  • Dimostra che il  suo fine ultimo, non è solamente quello di creare profitto ma anche quello di fornire un valore aggiunto per gli stakeholder;
  • È un momento di verifica di quanto definito con riferimento alle linee programmatiche per azioni e progetti, al piano generale di sviluppo, alla relazione previsionale e programmatica ed al piano esecutivo di gestione, ma è anche uno strumento fondante per l’avvio del percorso di pianificazione e programmazione relativamente agli esercizi successivi.

La Consulenza

L’intervento del Consulente è mirato a migliorare la capacità di programmazione e controllo di gestione dell’ente pubblico/privato, rafforzarne il rapporto di fiducia con gli stakeholder e migliorare il ritorno d’immagine, di credibilità, consenso e trasparenza.
Nel dettaglio le attività vertono su un’analisi preliminare, sulla definizione degli obiettivi strategici e del relativo cruscotto di indicatori, raccolta di documenti e dati, riclassificazione delle voci di bilancio, rappresentazione dei risultati, stesura del Bilancio Sociale e relativa diffusione verso gli stakeholder.


Sistema qualità certificato
visualizza il pdf
qui